to top

happy new year

IMG_5456

A warm greeting to all of you, friends of planetfil. I wish you a wonderful start of the new year, filled with surprises, challenges, with laughter, moments to cherish and new roads to follow. Remember that sometimes the rough looking roads are the ones bringing you to unexpected goals. Never give up. love.fili

  • Letizia

    Ecco… Non mi sono dimenticata… Ho tardato a scrivere il mio pensiero di fine anno perché sentivo che sarebbe arrivato non un post, ma IL post, e così è stato…
    Prima di tutto, in quanto Presidentessa (;)), mi faccio portavoce della nostra cara Vera che, non potendo connettersi, mi ha pregata di mandare i suoi auguri di cuore alla Regina Fili e all’intero Planet, per un 2013 SPAZIALE (scusa se mi sono permessa, Vera, questa la aggiungo io, ma accanto al Planet era l’aggettivo più indicato! :P)!
    Per quanto mi riguarda, sarò breve e concisa (stranamente…), senza frasi retoriche o di circostanza, e auguro a voi, care amiche e cari amici, solo una cosa (beh, sarà sicuramente più di una): TUTTO quello che desiderate! Vi lascio carta bianca… 😀
    Last but not least… Grazie a te, Fili, di cuore, ancora una volta, per un altro anno trascorso insieme e per avermi regalato sorrisi, amicizia e serenità! Mi rincuora il pensiero che la strada da percorrere in tua/vostra compagnia, lungo quel sentiero, sarà ancora lunga…
    Love,
    Lety

    31 December 2012 at 20:24 Reply
    • Letizia

      🙁 🙁 🙁 Ho appena letto che sei malatina… mi dispiace tanto! Ma almeno sei in buona compagnia, hai a disposizione due infermieri di tutto rispetto (e stavolta la Pulce dovrà renderti il favore ;))!
      Riprenditi presto!
      Baci baci! (e chi se ne frega del contagio! ;))

      31 December 2012 at 21:10 Reply
    • veraB'

      Cara Presidentessa, grazie per il compito assolto a pieni voti, sei stata perfetta, anzi di più, sapevo di poter contare su di Te 😉 …

      baci baci
      veraB’

      3 January 2013 at 18:34 Reply
      • Letizia

        @Vera: Di nulla, tesoro, è stato un onore! Quando avrai bisogno, sai dove trovarmi! 😉
        Bacissimi!

        3 January 2013 at 19:03 Reply
  • Laura L

    Buon 2013 planetfil!
    Che tutti i vostri desideri si possano esaudire!
    Con sincero affetto!
    Laura

    31 December 2012 at 20:35 Reply
  • naty

    Fili,ciao,un mondo di cose belle e serene per te e famiglia
    Buon anno 2013 , per tutti /e, coloro che amano seguirti
    in ogni tua espressione,baci,abbracci virtuali,Naty

    31 December 2012 at 20:53 Reply
  • PuroNanoVergine

    Al Planet intero auguro un 2013 pieno di cioccolato, panna montata, profiteroles, nutella, tiramisù, bomboloni alla crema, bomboloni al cioccolato, bomboloni al bombolone, crema pasticcera, cannoli, cannoncini, bignè, meringhe, torte di mele, torte di pere, torte al limone, torte allo yogurt, torte della nonna, torte con la nonna (solo se avete nonne zuccherose), sacher torte, pan di spagna (che se magna), pan di zucchero, pan per focaccia, pane burro e marmellata, crostata di albicocca, crostata d’arance, crostata all’ananas, crostata scrostata… e un pizzico di bicarbonato.

    p.s. battuta amara per i soliti feriti causa botti: Happy New E.R.

    1 January 2013 at 08:35 Reply
    • DB

      Caro PNV,
      consideriamo pure i ‘fuochi’ dell’ultimo dell’anno un’usanza folle e barbara.
      Mi chiedo, però, come dovremmo considerare le serate in discoteca, il relativo culto del Dio Sballo e gli inevitabili morti del dopo-discoteca, tributo di sangue regolarmente versato settimana per settimana. Però, di questa sistematica e quasi quotidiana follia collettiva la notizia non c’è più.

      Nel caso dei ‘fuochi’ o ‘botte’ dell’ultimo dell’anno può capitare di assistere a spettacoli spontanei incredibilmente vitali e suggestivi. Ieri sera la serata a Napoli era nitidissima e vedevamo luci e bagliori fino a Sorrento e Capri. Tutto il Golfo, per un’ora e più, è stato illuminato di colori fantastici.
      Certo, anche ieri c’è stato il ‘sacrificio umano’, c’è stato il sangue, ma almeno la popolazione indigena ha celebrato un rito antico e tribale che -come ogni cosa antica e tribale- un significato antropologico e razionale, tutto sommato, ce l’ha.

      Un saluto cordiale,

      DB

      1 January 2013 at 18:32 Reply
      • PuroNanoVergine

        Caro DB,
        innanzitutto buon anno 🙂

        Non ho nulla contro i fuochi, anzi, qualcosina contro la stupidità sì (soprattutto se per colpa degli stupidi a rimetterci sono altri).

        Sulle stragi del sabato sera concordo, altra forma di demenza (un tempo se ne parlava spesso, ora, in effetti, molto meno: la modalità con la quale si sceglie di dare risalto o meno, al punto da nascondere, alcune notizie, sarebbe un tema interessante da discutere nel Planet).

        Salutissimi
        Moreno PNV

        1 January 2013 at 18:47 Reply
        • DB

          Grazie, PNV, ricambio gli auguri, ma lo faccio a bassa voce. Quest’anno a chi mi fa gli auguri di persona rispondo solo con un sorriso. Preferisco non dire molto perché non ho delle belle sensazioni, così, in generale. Ti confesso che stamattina -pensando all’anno appena iniziato- m’è venuto in mente il finale del film di Fellini ‘Prova d’orchestra’. Credo che lo ricordi, ma ho trovato il video: https://www.youtube.com/watch?v=fOS2_oBMko8 .

          Per ciò che riguarda le ‘botte’, due cose:
          1) Ti consiglio un capodanno a Napoli: è un autentico spasso ed è un’esplosione (è il caso di dire) di energia e vitalità di massa. Anche perché non ci sono solo i ‘fuochi’, ma altri singolari rituali che qui tralascio.
          2) Gli incidenti -in parte almeno- sono dovuti al ‘proibizionismo’: la fabbricazione e la vendita sono diventati clandestini e circolano molte ‘botte’ mal confezionate. Le vecchie fabbriche tradizionali non fanno più certi tipi di petardi e lo spazio è occupato da operatori meno esperti e scrupolosi. Ancora una volta, le proibizioni non servono a un tubo, anzi….

          Le stragi del sabato sera non sono più stragi perché -ho l’impressione- sono rientrate in qualche modo nel politicamente corretto. Se vogliamo, moltissima parte della vita pubblica di questo nostro Paese ‘situazionista’ ( o dadaista) ricalca le forme tipiche e i linguaggi dell’intrattenimento serale. Dalle cene eleganti ai rave party è offerta al popolo gaudente un’ampia gamma di variazioni e opzioni. In esse è viva e operante tutta la sottocultura della vita notturna: le pochissime parole perse nel frastuono, l’edonismo un tanto al chilo, l’etilismo come principio etico ed estetico….E se poi -nell’alba nebbiosa- ci scappa un bel ‘frontale’ potrà essere sempre scambiato per un gesto dannunziano, un ‘memento audere semper’ accessibile a ogni povero di spirito e di letture decenti.

          DB

          1 January 2013 at 20:53 Reply
          • PuroNanoVergine

            Grazie per la risposta, DB: è sempre un vero piacere leggerti.

            RIcordavo (vagamente) il finale del film di Fellini: non so, nonostante tutto ho sensazioni buone o, perlomeno, la precarietà di questi tempi per il momento non mi angoscia più di tanto (avrei motivo per esserlo, a partire dal lavoro traballante), ma mi “eccita”.

            Avrò modo di preoccuparmi e deprimermi?
            Spero di no (e lo spero per tutti).

            1 January 2013 at 23:44
          • DB

            Caro PNV,
            le vicende individuali possono benissimo svolgersi in controtendenza rispetto all’andazzo generale. Mi auguro quindi che tu -come tutti gli amici del blog- non abbia motivo di preoccuparti nel corso di questo 2013.
            Il mio animo greve è riferito, appunto, all’andazzo generale. Non parlo di economia e di politica (è noto a tutti che lì restano i cavoli amari), ma di quello che vedo in giro, dei discorsi che sento e soprattutto di quelli che non sento. E’ vero che talvolta si sente parlare di ‘crisi’, ma lo si fa come se fosse una siccità, un’invasione di cavallette, insomma una calamità naturale di fronte alla quale non si può fare altro che chinare il capo.
            Per tutto il resto, nulla. Nessuna analisi delle ragioni, nessun discorso che vada oltre il piccolo recinto del proprio ‘particulare’, nessun accento autocritico.
            ‘Prova d’orchestra’ si chiude col direttore che impartisce ordini sempre più perentori e secchi, in italiano e poi in tedesco….
            DB

            2 January 2013 at 11:25
    • Letizia

      Porca miseria, ma ci vuoi tutte ciccia e brufoli?! 😮
      Mi son quasi sentita male leggendo quest’elenco ad altissimo tasso glicemico, e per dirlo io che (come ben sai) sono ultra golosa ce ne vuole…
      Un abbraccio e ancora buon 2013 a te e al Planet! 🙂

      P.S. Ovviamente concordo con te e DB sulla stupidità umana a cui assistiamo puntualmente ogni anno… ma tanto, non cambierà mai nulla… inutile sperare in un miracolo…

      1 January 2013 at 20:46 Reply
      • PuroNanoVergine

        Certo Letizia, che i brufoli e la ciccia abbiano la meglio 🙂

        p.s. mi hai ricordato una ragazza che avevo conosciuto in palestra (conoscenza si fa per dire: la salutavo appena, anzi, mi salutava appena ;-)) che aveva girato la pubblicità del Kinder “ciccia e brufoli” oltre ad altre pubblicità e a qualche piccola apparizione televisiva (ricordo che fu protagonista del video di “Quanti anni hai” di Vasco Rossi: si chiamava Michela).

        1 January 2013 at 23:47 Reply
  • Melania

    Raccolgo il tuo augurio,
    in linea con i miei pensieri e propositi per questo 2013
    perchè oltre alla solita pace, gioia amore e serenità che sono e rimangono sacri, avvolte
    ci vuole anche un po’ di sale e pepe per dare carattere a ben 365 giorni, e quindi viva la sfide che verranno, le salite ma anche le discese, le scoperte e le avventure.
    Grazie 🙂

    E se posso permettermi a te auguro anche difese immunitarie alte , 365 giorni senza febbre e raffreddori mi sembra che in questo, ops, nell’anno passato sei stata il bersaglio preferito di virus e batteri ora BASTA, no??? 😉
    perfino l’ultimo giorno dell’anno non sai quanto mi dispiace.

    Rimettiti presto,
    Melania.

    1 January 2013 at 15:55 Reply
  • laura

    bellissimo augurio e contraccambio di cuore a un meraviglioso anno di nuove emozioni x te la pulce e Daniele
    felice di passare un altro anno di esperienze che condividerai con noi
    non vedo l’ora
    buon anno a tutto il pianeta di ❤
    kiss

    2 January 2013 at 17:49 Reply
  • veraB'

    Che la vostra scatola dei desideri possa aprirsi per metterne altri, ed utilizzarne alcuni già custoditi da tempo !!!
    Buon Anno Filippa, Buon Anno Pianeta

    veraB’

    3 January 2013 at 18:37 Reply

Post a Reply to Letizia Cancel Reply