to top
  • fili

    fili

    Hey raga’
    avete una scelta: sito con spam e la possibilità di commentare o sito senza spam senza la possibilità di commento…
    per ora è tutto, a voi la scelta!
    🙂
    fil-not-so-hi-tech

    8 June 2015 at 14:10 Reply
    • Letizia

      Nooooo! Non puoi metterci davanti ad una simile scelta! :O E’ crudeleee! 🙁

      8 June 2015 at 20:32 Reply
  • Giu

    Eh, ma come sei assolutista! O bianco o nero!
    Guarda che esistono anche le sfumature…

    8 June 2015 at 14:47 Reply
  • Letizia

    Fili, non potevi chiudere più in BELLEZZA di così! Eri semplicemente meravigliosa con quell’abito+cintura altrettanto da urlo!
    Ci mancherà il tuo primo piano mozzafiato, ma ormai è tempo di vacanze, e allora: goditela a più non posso!
    E poi, insomma, è anche giunta l’ora che Whisky e Mela facciano conoscenza, no?! 😉

    8 June 2015 at 20:38 Reply
  • BD

    Finisce CTCF, finisce la scuola, arrivano le vacanze estive.
    Queste che seguono sono le 15 raccomandazioni che un professore di Fermo -bellissima città delle Marche- ha rivolto ai suoi giovani studenti.
    (E pensare che ogni tanto arriva qualcuno -che è cresciuto a videogiochi e campa di tweet- e pretende di parlare di scuola buona e di scuola cattiva….Vabbe’, laciamo stare, questo non è discorso da fare qui).

    1. Al mattino, qualche volta, andate a camminare sulla riva del mare in totale solitudine: guardate come vi si riflette il sole e, pensando alle cose che più amate nella vita, sentitevi felici.
    2, Cercate di usare tutti i nuovi termini imparati insieme quest’anno: più cose potete dire, più cose potete pensare; e più cose potete pensare, più siete liberi
    3. Leggete, quanto più potete. Ma non perché dovete. Leggete perché l’estate vi ispira avventure e sogni, e leggendo vi sentite simili a rondini in volo. Leggete perché è la migliore forma di rivolta che avete (per consigli di lettura, chiedere a me).
    4. Evitate tutte le cose, le situazioni e le persone che vi rendono negativi o vuoti: cercate situazioni stimolanti e la compagnia di amici che vi arricchiscono, vi comprendono e vi apprezzano per quello che siete.
    5. Se vi sentite tristi o spaventati, non vi preoccupate: l’estate, come tutte le cose meravigliose, mette in subbuglio l’anima. Provate a scrivere un diario per raccontare il vostro stato (a settembre, se vi va, ne leggeremo insieme)
    6. Ballate. Senza vergogna. In pista sotto cassa, o in camera vostra. L’estate è una danza, ed è sciocco non farne parte.
    7. Almeno una volta, andate a vedere l’alba. Restate in silenzio e respirate. Chiudete gli occhi, grati.
    8. Fate molto sport.
    9. Se trovate una persona che vi incanta, diteglielo con tutte la sincerità e la grazia di cui siete capaci. Non importa se lui/lei capirà o meno. Se non lo farà, lui/lei non era il vostro destino; altrimenti, l’estate 2015 sarà la volta dorata sotto cui camminare insieme (se questa va male, tornate al punto 8).
    10. Riguardate gli appunti delle nostre lezioni: per ogni autore e ogni concetto fatevi domande e rapportatele a quello che vi succede.
    11. Siate allegri come il sole, indomabili come il mare.
    12. Non dite parolacce, e siate sempre educatissimi e gentili.
    13. Guardate film dai dialoghi struggenti (possibilmente in lingua inglese) per migliorare la vostra competenza linguistica e la vostra capacità di sognare. Non lasciate che il film finisca con i titoli di coda. Rivivetelo mentre vivete la vostra estate.
    14.Nella luce sfavillante o nelle notti calde, sognate come dovrà e potrà essere la vostra vita: nell’estate cercate la forza per non arrendervi mai, e fate di tutto per perseguire quel sogno.
    15. Fate i bravi.

    8 June 2015 at 23:16 Reply
      • DB

        BD o DB ? Come in aritmetica, invertendo l’ordine dei fattori il prodotto non cambia. Insomma, è sempre la solita roba (per non dire schifezza…).
        Ero certo che almeno qualcuno dei consigli del professore di Fermo ti avrebbe entusiasmata.
        Però, leggi fino in fondo e nota che il testo si conclude con “Fate i bravi”.

        9 June 2015 at 10:45 Reply
    • Laura C

      Domenico, sono una persona che non ama l’estate (e vabbe’ adesso perdo punti sicuro…), da molti anni non mi trovo bene a luglio e agosto. Non ho la possibilità di andare al mare e qui fa talmente tanto caldo che la mia bassa pressione mi tiene in tilt tutto il giorno. Adoro il 1 settembre e tutto quello che comporta, prima di tutto la fine dell’estate.
      Ma questi consigli li stampo e li applicherò in questi mesi di afa, caldo, sole e (per qualche settimana) lago.
      Grazie davvero di condividere questo con noi. Quest’anno sono decisa di fare dell’estate un’amica, o, almeno, di cercare di godermela e non sopportarla.
      Un abbraccio forte.

      9 June 2015 at 10:15 Reply
      • DB

        Cara Laura,
        neppure io amo l’estate soprattutto se devo spostarmi e andare in giro tutto il giorno in giacca e cravatta.
        Quando sto a Napoli il mare lo vedo appena sveglio (abito a poche centinaia di metri da Marechiaro), ma, in pratica, finisco per frequentarlo pochissimo anch’io.
        I consigli del Prof. Catà (così si chiama) sono in ogni caso degni di ogni attenzione e mi fa piacere che tu li apprezzi.
        Buona estate nonostante il caldo e la pressione bassa !

        9 June 2015 at 10:54 Reply
  • veraB'

    Il sipario per la pausa estiva, direi che anche per quest’anno l’hai chiuso in modo meraviglioso…
    Grande Fili 😉

    Grazie per tutte le tue condivisioni

    8 June 2015 at 23:25 Reply
  • francesca

    come ti dona il rosso!!!! bellissima fili!!!

    10 June 2015 at 19:00 Reply

Post a Reply to Letizia Cancel Reply