to top

tracks

robyn-davidson-mia-wasikowska-tracks_980x571

Sì, un po’ in ritardo, mi rendo conto. Il film Tracks- attraverso il deserto,  è uscito ad aprile, ma sto recuperando un po’ di cose (non fatte, viste, lette) ora durante le vacanze, ed eccomi a vedere la storia di Robyn Davidson che negli anni ’70 intraprese da sola un viaggio (a piedi!) di 2700km nel deserto australiano. Da Alice Springs all’oceano Indiano, sola con il suo cane Diggity e 4 cammelli… Mia Wasikowska interpreta Robyn e oltre alla somiglianza sorprendente si cala perfettamente nella parte con tanto talento. Un film adatto a tutte le età, una storia meravigliosa (anche perché vera) con scenari naturalistici pazzeschi. Da vedere (se non l’avete già visto).Baci. f

Le foto qui sotto sono del viaggio vero negli anni ’70, fatte da Rick Smolan che raggiunse Robyn tre volte durante il suo cammino.

1408353149975_wps_17_UNSPECIFIED_AUSTRALIA_JAN 058501b32722ad4eeefea32572454935 1408353241929_wps_32_UNSPECIFIED_AUSTRALIA_JAN 620

  • Morgan

    Non l’ho visto, ma grazie al tuo consiglio troverò il tempo di vederlo…dici che può andare anche per le mie figlie di 10 e 7 anni?

    30 December 2014 at 11:21 Reply
  • Letizia

    Non l’ho visto e grazie per il suggerimento, sarà uno dei miliardi di film da recuperare (non riuscendo più ad andare al cinema mio malgrado)!
    Se ti piacciono le storie di donne coraggiose che vanno letteralmente all’avventura, ti consiglio “Wild”, storia altrettanto vera con Reese Witherspoon basata sulle memorie di Cheryl Strayed. Ma, tranquilla, per vedere il film puoi ancora aspettare, in Italia esce il 5 marzo! 😉
    Nel frattempo, ecco un assaggio…
    https://www.youtube.com/watch?v=tn2-GSqPyl0

    30 December 2014 at 14:10 Reply
    • Letizia

      P.S. Ho appena visto la foto di Ted ;)… ADOOOOOROOOOO! 🙂

      30 December 2014 at 14:12 Reply
  • Stefy

    Sembra bellissimo!!

    30 December 2014 at 15:38 Reply
  • Laura C

    Mi è venuta voglia di fare qualcosa di simile… Magari non attraversare un deserto, ma un’impresa del genere per ritrovarsi. Dev’essere davvero bello sto film. Grazie Fili della segnalazione, ed hai ragione, quanto somigliano l’attrice e l’avventuriera!
    Bacioni

    30 December 2014 at 18:02 Reply
  • giu

    Ieri ho attraversato un centro commerciale… sì, veramente, da un lato all’altro. È stata un’impresa che ha messo a dura prova le mie capacità. Volevo star solo per un po’, ma forse ho sbagliato luogo…
    Ma lasciamo perdere, invece non sapevo di questa impresa, nè del film. Però mi sembra bello da quanto vedo, per di più mi piacciono moltissimo le immagini di Smolan.
    Mi chiedo cosa possa toccare così in profondità una persona da spingerla a compiere un’impresa di questo genere, pericolosa, inutile, di sofferenza. Mi ha ricordato, per certi versi, le ascetiche sofferenze attraverso le quali passano alcune tipologie di monaci, tipo gli Shaolin, per trovare la via.
    Nel mio piccolo, alla fine del mio percorso, trovata l’uscita ho visto la luce, come peraltro indicavano i mitici Blues Brothers qualche tempo fa.
    Scusate la sgangherata intrusione, torno a mangiare…
    giu

    30 December 2014 at 21:20 Reply

Leave a Comment