to top
  • Giu

    Mamma mia! Posso svenire? Mi dai il permesso?
    Quasi quasi… ti mando un cuore su WhatsUp…
    http://video.repubblica.it/dossier/celerentola/celerentola-ep-8-saraperchetiamo/195294/194300?ref=twhv&utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
    [l’ho sempre detto che sei il massimo, in tutti i sensi]
    <3 Giu

    30 March 2015 at 09:14 Reply
  • DB

    Finalmente vedo l’ottimo regista: uno dei pochi, pochissimi, lì dentro, che ha capito qualcosa.
    Mi sembra di averlo conosciuto. Forse tra due o tre giorni mi ricorderò come e dove.

    Tu sei sempre luminosa e illuminante.

    Saluti cari !

    P.S. Ho appena ascoltato un po’ della Litizzetto. E’ sempre brava, per carità, ma mi sembra che anche lei cominci ad avere un accenno di delirio di onnipotenza….

    30 March 2015 at 11:26 Reply
      • DB

        Le persone molto giovani –d’età e/o di spirito- vivono intensamente il presente e si proiettano con decisione nel futuro.
        Questo atteggiamento può indurre queste persone a considerare il passato come cosa morta, come acqua passata.
        Sappiamo che non è così, che il passato vive sempre in noi, ma questo i giovani hanno tutto il tempo per impararlo.

        Abbiamo già parlato della tua scarsa memoria, ma non te ne ricordi (e come poteva essere diversamente ?).
        Come la volta scorsa ti dico di non preoccuparti perché: a) significa che sei una persona molto giovane e questa è una cosa stupenda; b) le vie della memoria sono infinite e i ricordi si recuperano in modi inattesi.

        Io ho sempre avuto una buona memoria e l’ho esercitata sempre, in vari modi. Tuttavia, nonostante l’esercizio costante, negli ultimi tempi sto notando qualche battuta a vuoto, qualche zona grigia.
        Per fortuna, come dicevo prima, i ricordi si recuperano per vie sorprendenti.
        Io sogno molto e i miei sogni sono sempre una fusione di elementi reali -tratti, cioè, dall’esperienza da sveglio (più o meno)- ed elementi surreali, fantastici. Talvolta gli elementi reali sono costituiti da fatti e persone il cui ricordo avevo rimosso o confinato in un angolo nascosto e buio della coscienza. Il sogno riporta fatti e persone alla ribalta. Non sempre sono ritorni piacevoli, ma tant’è, mi devo tenere tutto quello che capita. Se non altro -di fronte alla folla di persone e fatti- posso dire anch’io: confesso che ho vissuto, bene o male, ma ho vissuto.

        A questo punto, c’è da augurarti di sognare molto e che nel sogno ti appaiano i vecchi compagni di scuola e gli insegnanti che –ragazzina come sei- credi di aver dimenticato.

        30 March 2015 at 21:31 Reply
  • veraB'

    …esatto, “seri, ma non troppo”… e BELLI !!!
    Potrebbe essere la testata di una nuova rivista 😉

    veraB’

    30 March 2015 at 17:50 Reply
      • veraB'

        Grandissima…
        Hai capito al volo !!!
        😉 buon sole a tutti
        veraB’

        31 March 2015 at 11:41 Reply
  • Letizia

    E’ da un po’ che guardo le foto, dalla prima all’ultima, dall’ultima alla prima e non riesco ancora a capire in quale sei più bella del solito… PRATICAMENTE IMPOSSIBILE! 🙂 In ogni scatto, il tuo sguardo e la tua bellezza sono assolutamente unici!

    A proposito del video, sei sempre la solita burlona (oltre che ghiottona… e te credo, con una colazione come quella… ;)) e simpaticona.
    Però, con tutto il rispetto, non amo particolarmente Mahieux, sarà che dopo anni ho ancora scolpito nella memoria il suo ruolo a dir poco agghiacciante ne “L’imbalsamatore”:O …

    30 March 2015 at 19:11 Reply

Post a Reply to Letizia Cancel Reply