to top

dal buio alla luce

1234084_10151942613680695_7214232_n

Torniamo in Africa, ai bambini che ho incontrato, ai loro sguardi e ai loro sorrisi. Grazie a CBM Italia ho fatto una delle esperienze più intense della mia vita. Ho conosciuto un piccolo bimbo di nome Jessy e insieme abbiamo intrapreso il percorso dal buio alla luce. Quando l’ho conosciuto era quasi completamente cieco, con la cataratta bilaterale, era silenzioso, direi apatico. Quando l’abbiamo salutato, nel giorno della nostra partenza, giocava e VEDEVA la sua sorellina, con un sorriso contagioso-  allora non ho potuto trattenere un fiume di lacrime di gioia. Il lavoro di CBM è reale, concreto, serio e importantissimo!  In occasione della giornata mondiale della vista il 10 ottobre, Cbm organizza il Blind Date– concerto al buio, del grande pianista Cesare Picco. Una serata davvero unica in cui racconterò anche tutta la storia di Jessy, e di tanti bambini come lui.

Il concerto è soldout, ma ho ancora la possibilità di offrirvi due posti, accanto a me, il cocktail di benvenuto e un giro nel backstage- a chi offre di più, un’asta per aiutare questi bambini a tornare a sorridere. Iniziamo a 100 euro. Per chi vuole participare, basta scrivermi a filippa@planetfil.net o lasciare un messaggio qui sotto. Vi aspetto- loro vi aspettano! Insieme apriamo gli occhi! con affetto. filippa

tutte le foto sono di Settimio Benedusi.

1174597_10151938900605695_1068848598_n 1236559_10151938913370695_1765509648_n 1240479_10151940981265695_323231552_n 1234721_10151940991130695_345403012_n 1233521_10151942606655695_1186864775_n 1185695_10151942609845695_1726782264_n 1236719_10151942622020695_1577543728_n 996001_10151957676880695_1576610353_n 1235973_10151957939020695_137466213_n   1376369_10151977925610695_1543835225_n1240367_10151977512445695_1541698651_n553159_10151977660450695_244293462_n 555294_10151979586995695_575494933_n 1375673_10151979515055695_1128985681_n

  • Eleonora

    Immagini che sprizzano un mix di emozioni ovunque: tristezza, gioia, VITA.
    Grazie per farci toccare con mano la realtà: qualche volta è importante ricordarsi che ci sono migliaia di persone che stanno veramente male e che hanno problemi forse ben più seri di quelli che viviamo noi tutti i giorni! Purtroppo!
    Bravi VOI!
    E saremo ORA bravi noi!
    Buona giornata a tutti!
    Eleonora

    2 ottobre 2013 at 11:20 Rispondi
  • naty

    Come altre volte,la scelta ,lo scambio,di una delle tue esperienze,ci insegna,a riflettere,
    fermarci,pensare ,a questa parte di mondo,sfortunato,dove tanto si potrebbe dare,fare,ma esistono “muri”,che ci separano.Nonostante questa mia considerazione ,bisogna continuare a guardare,e cercare di “costruire un ponte” tra noi e loro,in questo caso attraverso te i fili di questo ponte ci sono , è doveroso partecipare..baci,naty

    2 ottobre 2013 at 13:07 Rispondi
  • veraB'

    Immagino non sia difficile per te tornare a ricordare quest’esperienza, è già molto molto forte per noi viverla attraverso le tue/vostre immagini e racconti, figuriamoci esserci stata di persona ed aver provato sulla pella i brividi di questa realtà dura, ma allo stesso tempo resa preziosa da queste persone speciali …
    Inevitabile l’emozione dopo questo breve racconto di Jessy, ma ancor più inevitabili le riflessioni !!!

    Grazie Fili
    buon pomeriggio
    veraB’

    2 ottobre 2013 at 14:03 Rispondi
  • Letizia

    Vedere queste immagini e leggere le tue parole legate a questa esperienza è un tuffo al cuore.
    Sono TUTTE speciali e hanno TUTTE un messaggio da trasmettere, ma credo che quella in cui Settimio tende la mano al bimbo non abbia bisogno di commenti e parli per TUTTE, è di una bellezza/sensibilità disarmante!
    Grazie per il lavoro che avete svolto e per quello che svolgerete ancora insieme, siete un team fantastico!
    Purtroppo non potrò essere presente a quella che sarà senza ombra di dubbio una serata fatta di sorrisi, di lacrime, di cuori che battono forte, e di tanta speranza.
    Baci!

    2 ottobre 2013 at 14:29 Rispondi
  • angela

    Fili, ma la serata è a Milano?
    Belle queste storie a lieto fine e da mamma le leggo con ancora più partecipazione ed emozione. Purtroppo ho un problema piuttosto serio agli occhi ma questo mio problema mi ha fatto incontrare qui a Roma un vero luminare, di enorme professionalità e altrettanta umanità, che ogni mese opera gratuitamente bambini dell’est Europa. Mi ricordo ancora quando li ho visti per la prima volta nella sala d’attesa della clinica, piccoli e aggrappati alle mamme, alcuni con gli occhi bendati, altri con gli occhi aperti ma spenti. Al pensiero ancora mi viene un nodo in gola.

    2 ottobre 2013 at 15:53 Rispondi
  • Giu

    E’ sempre bello, ma anche terapeutico, ammirare queste immagini che parlano direttamente al cuore, senza intermediari.
    Lascio un messaggio per chi avrà la fortuna di partecipare all’evento del 10 Ottobre: se volete aggiungere un pomeriggio insolito, ma sempre in tema, allora potreste fare un salto a Fieramilanocity (http://www.reatechitalia.it/blog/milano-capitale-dello-sport-paralimpico-a-reatech-italia/).
    PS: come scritto nel programma, “gli abbracci sono gratuiti per tutti”.
    Baci, Giu

    3 ottobre 2013 at 09:05 Rispondi
    • Letizia

      Mio Dio, 2 sole visite all’anno, mi viene la pelle d’oca…

      Lunedì sera pedalerò con voi a distanza, con il pensiero. 🙂

      3 ottobre 2013 at 15:10 Rispondi
        • Letizia

          Sì, finalmente conosceremo la sua storia, e sarà grazie a voi!
          xoxo

          3 ottobre 2013 at 16:09 Rispondi
    • Eleonora

      Purtroppo troppi km di distanza ci dividono….. fai conto che ci sarò anche io con il pensiero e con la mia bicicletta!!!!
      Che bella iniziativa!
      Baci
      Ele

      4 ottobre 2013 at 10:10 Rispondi
  • manupia

    immaginare che sia stata una delle tue esperienze più forti non è difficile …le immagini parlano chiaro e le tue parole rafforzano ….

    in attesa di saperne ancor di più di questo bambino pedaleremo a distanza con te 🙂

    baci manupia

    4 ottobre 2013 at 15:22 Rispondi
  • laura

    COMPLIMENTI DAVVERO X IL TUO IMPEGNO FILI
    SIAMO TUTTI CON TE E CBM
    KISS

    23 ottobre 2013 at 14:55 Rispondi

Leave a Comment