to top

team-news

team

Ogni giorno durante la settimana della moda sono andata nella sede di L’Oréal a Milano dove mi aspettavano Claudio Fratoni, national makup artist di Lancôme e hairstylist Grazia Cassanelli di L’Oréal Professionnel per un total makeover! 🙂 Mi ero abituata proprio bene e ora mi mancano le loro coccole… (il video di Vanity Fair l’avete già visto?). Due segreti: la base del trucco usato da Claudio: teint visionnaire, skin perfecting makeup duo (base e correttore con SPF 20). Sapete che amo anche un’altra marca, ma questo prodotto è davvero notevole! Dopo una giornata intera la foundation era ancora perfetta e soprattutto ha lasciato respirare la pelle, curandola anche per un ottimo risultato! Grazia mi ha fatto scoprire la piastra Steam pod di L’Orèal- Rowenta, la prima piastra per i capelli a vapore! Stira e idrata i capelli contemporaneamente! No, non potete usare il vostro ferro da stiro a vapore, non è la stessa cosa, nonono..! 😉 baci e buon lunedì! filgood

  • federica

    Make up perfetto…molto versatile.. Per la Piastra …beh.. io sono così riccia che che nemmeno il ferro della lavanderia può aiutarmi… ..!
    Ti auguro un buon lunedì!!

    I wait for you for a NEW SNOW POST!!

    Kisses kiss
    Federica
    smartchicdietreadbooksandfly.blogspot.it

    4 marzo 2013 at 10:24 Rispondi
  • Eleonora

    Buongiorno Filippa, finalmente anche io nel tuo meraviglioso mondo solare, ricco di news, dettagli e semplicità. Splendido il make up ma soprattutto splendida tu come persona! Buon inizio settima a tutti! Baci Eleonora

    4 marzo 2013 at 10:29 Rispondi
    • Letizia

      Come sei bella e solare nella prima foto… si vede, che ‘l’effetto coccole’ non era ancora svanito… 😉
      Grazie per i consigli, la piastra mi stuzzica molto… ma la uso talmente poco che mi farò bastare quella che ho già! Però… buono a sapersi (e poi sai che io sono L’Oréal-dipendente! ;))!
      Buona settimana… che, vedo, è iniziata in bellezza! 🙂
      Lety

      4 marzo 2013 at 10:42 Rispondi
        • Laura L

          Staranno male sicuramente!!!!
          Baci, Laura

          4 marzo 2013 at 20:52 Rispondi
        • Letizia

          Porca miseria, ma allora sei un po’ crudele… me li vuoi lasciare tutti stecchiti?! 😛 😮
          Alla faccia della chicca!!! Però, sai una cosa?, adesso che ho visto lo spot, mi ricordo di te nella campagna pubblicitaria sulle riviste, che flash, mi hai fatto venire! E tra l’altro, avevo usato la linea Neutralia per diverso tempo, mi piaceva tantissimo!
          Guarda un po’ le coincidenze a distanza di un paio di decenni… ehm, ehm, volevo dire di un paio d’anni… ;)!
          Fili sempre incantevole e bella vera, allora come oggi!
          Baci e buona serata!

          4 marzo 2013 at 21:07 Rispondi
        • Giu

          Cara Fili,
          che tu ci creda o no, come PNV anch’io sono solito dichiarare alle mie amiche di aver ormai raggiunto la tanto agognata pace dei sensi, ma, ma, ma, non c’e’ niente da fare: tu mi smentisci sempre!
          PS: a mia parziale consolazione, penso che non esista sofferenza piu’ dolce 🙂
          Baci a tutte/i, Giu

          4 marzo 2013 at 21:16 Rispondi
          • PurNainIndifférent

            Pur, sans savon… et sans paroles!

            (mon Dieu, mon Dieu, mon Dieu :-))

            4 marzo 2013 at 23:08
          • naty

            Giu..ci sono i “cardiotonici”…come ha detto Pupi Avati “gioia per tutti i bei momenti “che ci possono emozionare,(pressapoco),grazie alla nostra Fili,felice giorno,naty

            5 marzo 2013 at 11:21
        • Natalia

          La perfezione esiste! 😉

          4 marzo 2013 at 22:06 Rispondi
        • Nina

          Filippa, mi è preso un colpo..ma sei ignuda!!!!
          Fronte e retro, pure!
          😉

          5 marzo 2013 at 07:24 Rispondi
        • DB

          Care Amiche,
          oltre a stare male o rimanere indifferenti è possibile una terza opzione: il forte ma quieto apprezzamento di tanta grazia, accompagnato dal pensiero rassicurante e rasserenante che, in fondo, si è ‘già dato’ (e pure avuto).
          Il filmatino mi ricorda, inoltre, alcuni miti della giovinezza: il Nordeuropa e la Mittleuropa. E soprattutto mi fa tornare alla memoria alcuni miei amici di quel tempo: per loro Stoccolma, Copenhagen, Amsterdam, Vienna, Praga, Budapest etc.etc erano la Terra Santa, veri e propri luoghi di pellegrinaggio….Io ero su posizioni più laiche, nel senso che -a guardare bene- la Scandinavia c’era pure qui.

          A parte le memorie personali, Filippa era -ed è sempre- meraviglosa.

          DB

          5 marzo 2013 at 11:21 Rispondi
          • Nina

            @DB: almeno questi piacevoli ricordi distolgono il pensiero dalle brutte notizie che arrivano dalla tua splendida città.

            6 marzo 2013 at 09:06
  • Ylenia

    Quanto mi piace quella giacca!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    4 marzo 2013 at 12:15 Rispondi
  • Ylenia

    (Quella bianca e blu, per la precisione 😉 )

    4 marzo 2013 at 12:16 Rispondi
  • tatti

    carinissimo il video!
    mi piace un sacco il trucco stile ’60 che avevi, e ora sappiamo anche il motivo della frangia lunga 🙂 i consigli della nonna 🙂

    4 marzo 2013 at 12:38 Rispondi
  • Natalia

    Il risultato è straordinario, complimenti anche ai makeup artist e hairstylist, bravi! 🙂

    4 marzo 2013 at 14:18 Rispondi
  • naty

    Grazie Fili,per i consigli,sono sempre utili,si puo’ scegliere, e a volta “si puo’ fare”,mi riferisco al
    trucco fatto da mani esperte,buona serata a te e al planet,naty

    4 marzo 2013 at 19:03 Rispondi
  • LauraT

    Che bei prodotti! Sono molto incuriosita dalla piastra, davvero non rovina tanto i capelli come le comuni piastre?
    Grazie per le dritte è sempre molto interessante conoscere prodotti nuovi.

    5 marzo 2013 at 09:36 Rispondi
  • tatti

    la pubblicità me la ricordo!!!! 😀

    5 marzo 2013 at 11:45 Rispondi
  • manupia

    hahahaha mi ricordo quando mi facevo stirare i miei lunghi capelli da mia sorella stesi sull’asse da stiro, il risulato??? bruciati! 😉

    baci manupia

    5 marzo 2013 at 14:24 Rispondi
  • laura

    che bello questo post pieno di cose che nn sapevo 😉
    sei rimasta uguale allo spot ma come fai??? sei stupenda
    nn riesco a vedere il video in vanityfair 🙁
    xche?
    kiss

    5 marzo 2013 at 18:51 Rispondi
  • DB

    xNina.
    Sono tornato dall’estero lunedì mattina e mi è venuta subito voglia di ripartire….
    La prima brutta notizia, quella di Palazzo Guevara, nasce dalla “ordinaria disamministrazione”. Ci sono lavori di una delle linee della metropolitana che vanno avanti da secoli e provocano effetti non calcolati.
    La seconda notizia, assai più preoccupante, viene dalla ‘Città della Scienza’ che -detto in tutta onestà- non è la straordinaria eccellenza di cui ora si parla. E’ una cosa molto interessante, ma è anche un enorme carrozzone, costato cifre esorbitanti e afflitto da cronici problemi finanziari.
    Direi che in questo caso si può parlare di “straordinaria disamministrazione”. Tutti pensano alla Camorra, ma è difficile che questo soggetto si lanci in iniziative tanto spettacolari se non come strumento operativo di volontà e interessi diversi e assai più ampi. Insomma, lì c’è un casino più grosso e difficilmente districabile, a mio parere.
    Tutta l’area (Coroglio-Bagnoli) è di straordinario valore e contiene le chiavi dello sviluppo della città. Ti mando un po’ di immagini per dare un’idea.
    https://www.google.it/search?q=coroglio&hl=it&client=firefox-a&hs=wsY&rls=org.mozilla:it:official&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ei=5iw3UZW7Cany4QSpn4CQBQ&ved=0CDcQsAQ&biw=1366&bih=655

    PS.
    Qualcuno ha detto che l’importante, ad una certa età, è avere buoni ricordi…..

    6 marzo 2013 at 12:56 Rispondi

Leave a Comment