to top

kasko

IMG_0832

L’assicurazione kasko se casco col casco.

Un gioco di parole, sì, ma quanto è importante indossarlo!!! Da qualche anno vedo sempre più sciatori che lo indossano e sempre meno che scendono le piste con il vento tra i capelli e gli occhiali da sole, che abbinati a jeans era l’uniforme perfetto sulle piste degli anni ’80-’90. Bastava cadere una volta e rimanevi zuppo tutto il giorno, hehe…

Bene, sabato ho fatto una caduta clamorosa, non mi succedeva da anni veramente… una piccola distrazione, ho incrociato gli sci e sono caduta in avanti, atterrando sbattendo la mascella, il viso e la testa, con un effetto whiplash, colpo di frusta, che sto sentendo tutt’ora mentre scrivo. Mi sono alzata con la testa che mi pulsava, avevo neve dappertutto- dentro la giacca, i guanti, i pantaloni e ovviamente in faccia. Ho preso un attimo per riprendermi e per il resto della giornata ho sciato con cautela… Dico solo meno male che indossavo quel casco!!! (Che tra l’altro ti fa sentire più sportivo, senti meno freddo e sei più aerodinamico…oltre ad essere protetto naturalmente, evviva la sicurezza!)

love, fili

PS. Grazie a Monica, Massimo, Jennifer e Stella per il soggiorno meraviglioso, sole in faccia e gioia nel cuore! 🙂

IMG_0812IMG_0796IMG_0824IMG_0806IMG_0501

  • osvalda

    Brava Fil anche io sono anni che scio con il casco per sentirmi più sicura. Osvalda

    13 febbraio 2018 at 13:55 Rispondi
  • veraB'

    Mi spiace per il tuo “scivolone”, spero passi in fretta.
    …che voglia di rimettere gli sci, ma ahimè dovrò aspettare ancora un bel pò di tempo, nel frattempo gusterò la neve in modo alternativo con le ciaspole, che a dire il vero mi piacciono un sacco, ma la discesa (anche se non sono spericolate) è un’altra cosa 😉
    Casco tassativo, tassativissimo !!!
    Baci V’

    13 febbraio 2018 at 15:33 Rispondi
  • naty

    Scivolare …succede ,prevenzione ci vuole…
    Ricordo di essere scivolata ..lato B che botta,!!!mi sono sentita e vista come gatto Silvestro,stelle stelline ,
    per un passo sul ghiaccio con scarpette da sci di fondo…ora vado sullo scivolo al parco giochi per bambini..,(scherzo).
    Auguri che tutto passi,baci Naty

    13 febbraio 2018 at 19:16 Rispondi
  • PuroNanoVergine

    Scena più o meno di questo tipo…? 🙂

    https://www.youtube.com/watch?v=trjBsn4CrOw

    13 febbraio 2018 at 19:48 Rispondi
    • fili

      fili

      proprio così! Fantozzi non mi ha mai fatto ridere, mi
      medesimo sempre in lui e soffro con lui… in silenzio. 😉

      14 febbraio 2018 at 09:57 Rispondi
      • PuroNanoVergine

        E’ vero, dimenticavo che soffrivi per Fantozzi (mi ricordi un film di Celentano, forse il Bisbetico domato, dove lui vedeva le comiche tipo Stanlio e Ollio e piangeva quando a loro capitavano cose buffe che però, prese alla lettera, erano ovviamente drammatiche).

        14 febbraio 2018 at 20:47 Rispondi
  • Claudia Oliveri

    Spero tu stia meglio…proprio un mese fa un amico “imprudente “ è stato falciato mentre era sugli sci senza casco da un snowboarder …leggero trauma cranico…io pensavo che fosse obbligatorio e alla notizia della sua imprudenza mi sono imbufalita …avete avuto delle giornate stupende con neve perfetta e piste “deserte”
    Per la cronaca anche io sono ormai dedita alle ciaspole…troppo vecchia per le fatiche delle piste

    13 febbraio 2018 at 22:16 Rispondi

Leave a Comment