to top

Blue Serum

IMG_0342

Ho la fortuna di essere invitata alle presentazioni dei nuovi prodotti Chanel (un pochino di Chanel nella nostra vita non guasta, giusto? ūüėČ ) e questa volta mi sono immersa nel mondo delle piante delle Zone Blu del mondo. Sono i luoghi che si distinguono per la longevit√† dei popoli che ci abitano. Oltre ad avere un’ecosistema eccezionale da¬†studiare, gli abitanti hanno 4 fattori in comune: una dieta sana ed equilibrata, fanno attivit√† fisica regolare, come usare la bici o andare a piedi spesso, hanno un buon adattamento allo stress e una vita sociale/legami familiari ben strutturati.

IMG_0345

Le Zone Blu si trovano a Nikoya, Costa Rica, Okinawa Giappone, ad Ikaria Grecia ed in Italia, pi√Ļ precisamente in Sardegna!¬†Cos√¨ gli scienziati Chanel, spiega Nicola Fuzzati, Direttore Ricerca Principi attivi Chanel, si sono concentrati su 3¬†piante che crescono in queste Zone Blu del mondo. Il caff√® verde della Costa Rica, ricco di propriet√† antinfiammatorie ed antiossidanti, le olive della Sardegna con un’elevata concentrazione di polifenoli e acidi grassi essenziali che proteggono la pelle¬†ed infine un estratto di gomma di Lentisco, un arbusto che cresce in Grecia¬†ricco di¬†acido oleanolico che aiuta a ringenerare la pelle.

Con questi ingredienti naturali essenziali nasce il nuovo prodotto Blue Serum, racconta Armelle Souraud, Direttrice Comunicazione Scientifica Chanel, in francese naturalmente (s√¨, avevo la traduzione in cuffia). Un Serum che rende la pelle pi√Ļ uniforme, elastico, tonico, sana e promette Armelle…pi√Ļ giovane!

IMG_0357

IMG_0353

E’ un prodotto universale, per tutte le et√†, pelle e sesso. Da usare da solo o con altre creme e serum, ma sempre come primo prodotto sulla pelle. Io, che sono abbastanza rapida nella mia beauty routine, lo prover√≤ cos√¨, da solo.

Essenziale.

… e cos√¨ mi sono fermata a¬†giocare con le molecole Chanel…e gi√† mi sento giovane, giovanissima! ūüėČ filgood

IMG_0369

IMG_0358

IMG_0347

IMG_0417

  • Claudia Oliveri

    Io alterno le creme Chanel a quelle di Confort Zone , sono molto simili nella texture e nella praticit√† del oackaging per me molto importante perch√© se devi spostarti non ti ritrovi il beauty stracolmo ….come ti dicevo su Ig di Chanel adoro il profum che √® sempre “di sottofondo ” anche nel prodotti make up…ora aspetto di finire il siero che sto usando e poi mi regalo questa novit√† …ma le molecole poi sei riuscita a portarle a casa ?

    28 gennaio 2017 at 18:40 Rispondi
    • veraB'

      Ottima Confort Zone, mi piace tantissimo ūüėČ
      ūüėČ

      29 gennaio 2017 at 16:31 Rispondi
  • Claudia Oliveri

    Soon stupita che i Francesi non abbiano trovato una pianta “grandiosa” nella loro terra …ammettere che all’estero (in Italia poi..) ci sia qualcosa che loro non hanno non √® tanto facile per i nostri cugini d’Oltralpe…

    28 gennaio 2017 at 19:11 Rispondi
    • veraB'

      Brava Claudia, grande verit√†… ūüėČ

      29 gennaio 2017 at 16:18 Rispondi
  • PuroNanoVergine

    Filippa, i 4 fattori della longevità li hai tutti!
    Chanel forse ti aiuter√† a integrare, ma gi√† di tuo sei OK ūüėČ

    28 gennaio 2017 at 23:04 Rispondi
    • veraB'

      Perfetta sottolineatura caro PNV…
      Speriamo di vederci presto ūüôā
      Un bacio
      V ‘

      29 gennaio 2017 at 16:19 Rispondi
      • PuroNanoVergine

        Volentieri Vera.
        Ci si vede di rado (purtroppo la distanza non aiuta).
        Un nanobacio
        Moreno

        29 gennaio 2017 at 18:03 Rispondi
    • fili

      fili

      hehe, grazie, forse manca l’aria di quei luoghi… ma integrer√≤ con Chanel, baster√† per forza!
      ūüėČ
      fili

      30 gennaio 2017 at 17:35 Rispondi
  • veraB'

    Condivido cara amica, hai una grande fortuna ad esser invitata a questi eventi, che bello.
    Non conosco molto Chanel per quanto riguarda il panorama creme, tranne che qualche piccolo campione molto gradito.
    La ricerca di cui ti hai descritto il prodotto mi piace molto, poi non da meno il packaging ed il contorno della presentazione hanno il loro perch√®…
    Particolramente interessanti le caratteristiche delle Zone Blu; e suggestiva l’immagine intensa delle olive.
    Le molecole sono meravigliose, bellissime, ne vorrei tanto almeno una, chiedo troppo ?
    Baci V’

    29 gennaio 2017 at 16:30 Rispondi
    • fili

      fili

      anche io l’ho chiesto…sar√† troppo?
      Le mille bolle blu… ūüôā

      30 gennaio 2017 at 17:39 Rispondi
  • veraB'

    scusate gli errori … ūüėČ
    La ricerca di cui TU hai descritto il prodotto ………
    PARTICOLARMENTE interessanti le caratteristiche delle Zone Blu………

    29 gennaio 2017 at 16:35 Rispondi
  • Giu

    Eh, no! Se ti metti a ringiovanire ancora di pi√Ļ diventerai piccina piccina e ti toccher√† tornare all’asilo… mai visto il film: https://it.wikipedia.org/wiki/Il_curioso_caso_di_Benjamin_Button_(film)
    Per√≤… pu√≤ essere simpatico prenderti in braccio e cullarti! Vedremo.
    Abbracci! Giu

    1 febbraio 2017 at 09:26 Rispondi
  • Valentina

    Lo hai spiegato benissimo, brava! Prodotto affascinante già dalla sua storia. Io lo trovo meraviglioso e poi adoro i sieri..

    30 luglio 2017 at 15:19 Rispondi

Leave a Comment