to top

dettagli

bowtie

In sartoria trovo le tracce di Luca Mercalli, sempre fedele ai suoi papillon, tocco di stile che anch’io apprezzo molto.

Per la puntata di stasera ho scelto questo abito leggero con fantasia animalier, dettagli in oro, pelle e borchie, scarpe nere di camoscio- tutto della collezione A/I di Gucci abbinati ad una coda di cavallo, per mantenere comunque un look semplice.

  • Letizia

    Fil,
    sai che sono una fan dell’animalier, ma devo dire che il tuo abito di stasera faceva la sua gran bella figura, l’hai indossato con la massima leggerezza e leggiadria! Effetto finale, ponytail inclusa: 10 e lode!
    Incantevole la sequenza tratta da “Pina”, Lucianina scatenata e… confessa che hai provato un moto d’orgoglio, quando Rampini ha detto che i paesi scandinavi sono più avanti di tutti gli altri… 😉
    Have a nice week! 😀
    Lety

    30 ottobre 2011 at 23:47 Rispondi
  • manupia

    Stampa animalier? Anche no grazie! Mai usata mai amata, proprio non posso vederla ne su borse, scarpe,abbigliamento o complemento d’arredo.
    Poche donne sanno sdrammatizzare queste stampe, il risultato è a mio avviso sempre un pò volgare da fatalona:)…abbinamenti tipo oro addosso come una madonna, capelli gonfi come una spumiglia,trucco pesante ecc…
    Non è il tuo caso ovvio… qui la stampa è delicata e con la coda hai reso tutto più semplice e pulito e come qualcuno qui ha già detto “la classe non è acqua” e tu ne hai da vendere! Certo la sarta poteva cucirti meglio la scollatura 😉 (forse)

    Papillon: “J’ADORE, mi piacciono gli uomini che ne fanno uno stile di vita, secondo me fa molto tipo, negli ultimi anni sono contenta che molti stilisti l’abbiano riproposto, sdoganando l’utilizzo solo con lo smoking….

    UN pò rompina stasera;)
    VVB notte!

    31 ottobre 2011 at 00:14 Rispondi
    • manupia

      Se tu sei una suora io lo sono di clausura! 😉 il mio forse era dato dall’incertezza che fosse cucita o fatta così …..
      Alla fine non c’è capo bello o brutto, il segreto è saperlo portare …

      Buona giornata sportiva….. come mi mancano le mie passeggiate quotidiane! 🙁

      31 ottobre 2011 at 10:36 Rispondi
    • Letizia

      Aiutooo! 🙁 Dovrei dire “A questo punto chiudo tutto e vado a casa!”, ma non posso , visto che ci sono già, a casa… allora, dirò “Mi ritiro fino a quando non avrò recuperato il mio unico neurone che a quanto pare è ancora a spasso”… 🙁
      Mamma mia, una boiata dopo l’altra, ieri pensavo una cosa e ho scritto tutto il contrario, help!
      Ovviamente volevo dire che NON sono una fan dell’animalier, e mi trovo assolutamente d’accordo con quanto scritto da Manupia, ma ripeto che la stampa del tuo vestito era abbastanza soft da rendere l’effetto molto elegante e meno vistoso del previsto… è vero che i gusti son gusti e nessuno può sindacare, ma come hanno detto le altre ragazze, bisogna anche vedere chi indossa certi capi, e come lo fa!
      In quanto alla scollatura, non mi è sembrata particolarmente osé, considerando le tue misure proporzionate e la tua figura elegante, sicuramente addosso ad una donna con un seno abbondante… altro che volgare, di più! 😉
      Buona settimana a tutte/i, sperando che sia più all’insegna del Sole che delle Nuvole ;)…
      Baci e abbracci a Suor Filippa (ti sei intrippata, e come, con Sister Act, eh?! ;)) e grazie a Mel e a tutte voi per gli auguri… ce la posso fare! 🙂
      Vostra… Lety malaticcia! :-/

      31 ottobre 2011 at 11:15 Rispondi
      • PuroNanoVergine

        Dai Letizia, per un NON mancante mi sembra un mea culpa eccessivo.

        Per sconfiggere l’influenza conosco un metodo semplice ma efficace.
        Devi canticchiare tre volte al giorno, dopo i pasti, la famosa canzone
        di Rino Gaetano:
        NUN TE REGGAE ETCIU’

        Ti rimetterai in un battibaleno.

        31 ottobre 2011 at 11:39 Rispondi
        • Letizia

          Carissimo,
          non è solo per il NON mancante, ieri ho fatto una bella doppietta… ho invertito l’ordine dei colori giusti in una frase, vedi un po’ te… 😉
          Comunque, tra un VERO etciù e l’altro, proverò a seguire anche la tua cura canterina, vedremo se è così miracolosa… 🙂
          Buona giornata! E grazie come sempre per le risate che mi regali… ho sfiorato per poco un attacco di tosse convulsiva! Ghghgh…

          31 ottobre 2011 at 12:45 Rispondi
  • Melania

    Ragazze ieri mi son persa la puntata ma per un valido motivo la Cioccolata ,sapete che sono una fan sfegatata del cosiddetto “cibo degli dei”, ma adesso da buona scolaretta mi metto a fare i compiti non posso non vedere la performance della Lucianina….

    Ad ogni modo concordo con manupia su molti punti per quanto riguarda il discorso “Stampa animalier” ma sono anche convinta che indossato senza troppe esagerazioni e/o ostentazioni ,vedasi coda di cavallo o una scollatura non troppo profonda , e dalla persona giusta il risultato non può essere che strabiliante brava Fili ancora una volta ti riconfermi maestra di eleganza!!!!!

    Fili auguri per la tua giornata sportiva ti dico solo che ieri mi aspettava un’ora di piscina addolcita con bagno turco e sauna un’appuntamento fisso la domenica pomeriggio o quasi, infatti ieri ho preferito barattare il tutto con la cioccolata ora devo correre ai ripari!!!!

    Buona giornata a tutti voi!!!

    31 ottobre 2011 at 09:28 Rispondi
  • laura

    anch io concordo con manupia e fil…nn pendo di aver nulla con stampe animalier.. è vero che bisogna saperne portare e io non si se sarei in grado quindi evito 😉 anche perché non amo molto questo tipo di fantasie… ma tu fil eri splendida come sempre xche sai portare le cose con un eleganza invidiabile e nn risulti mai volgare! 😉
    buon nuoto e buon tennis!!!
    oggi inizia di nuovo la settimana con sole e nuvola con voi mi sa.. se nn sbaglio 😉
    diamo il via alle loro chiacchierate! 😉

    buon inizio settimana a tutte/i
    kiss

    31 ottobre 2011 at 09:51 Rispondi
  • veraB'

    anch’io non amo la fantasia animalier, non mi ha mai appassionata, ma che dire :” su di te ci stà benissimo anche quella “.

    Anch’io adesso piscina piscina, piscina 🙂 🙂 🙂

    buona giornata a tutte/i !!!

    31 ottobre 2011 at 11:14 Rispondi
  • veraB'

    dimenticavo: lo still life della prima immagine è bellissimo, MI PIACE !!!

    31 ottobre 2011 at 11:15 Rispondi
  • Alessandra

    Mi piace molto l’animalier “soft” di questo abito… la stampa è delicatissima e al primo impatto quasi non si nota. Le scarpe sono splendide! Buona settimana e buon ponte a tutti!!

    31 ottobre 2011 at 12:40 Rispondi
  • Natalia

    Questo abito è talmente splendido, leggero, femminile, che sembra una nuvola! Per niente provocante, a me, a differenza delle altre, piace l’animalier, in giusta misura, of course. Niente total look, ma solo una cosa, magari un accessorio, sicurezza e portamento! 😉 Secondo me, vale per tutte le stampe, anche per le righe ed il colore, niente eccessi, importante è bilanciare: l’abito importante, gli accessori semplici; se l’abito è semplice, vanno bene anche gli accessori particolari. Buona settimana a tutti! 🙂

    31 ottobre 2011 at 13:19 Rispondi
  • Gaia

    Anch’io non amo l’animalier in generale anche se su qualche accessorio non mi dispiace. Poi tutto sta alla persona e al fisico che lo porta. Tu chiaramente eri impeccabile. Sto riguardando la puntata di ieri su internet…finalmente ho trovato internet veloce! Ora mi gusto l’intervista a Rampini: leggo sempre i suoi articoli su Repubblica e la rubrica settimanale che tiene su D (allegato che amo moltissimo). Mi affascina l’idea di aver potuto vivere e raccontare questi decenni attraverso l’evoluzione di due mondi contrapposti.. gli USA e la Cina.

    31 ottobre 2011 at 14:15 Rispondi
  • naty

    Sentire parlare Rampini di cina mi ha ricordato Tiziano Terzani..e un viaggio in Cina dopo Tienammen. nel 1990.Tornando a Planetfil devo dire che l’abitino mi piace..discreto l’animalier,ciao a tutte/ i ,naty

    31 ottobre 2011 at 15:46 Rispondi
  • Gaia

    Immagino che un viaggio in Cina nel 1990 sia stata un’esperienza unica sia per i cambiamenti che erano allora in corso sia perchè la Cina del 1990 è molto ma molto lontana dalla Cina di oggi. Un paese che mi ha molto affascinato…. mi hai fatto venire voglia di andare a rileggere gli articoli sulla Cina di Tiziano Terzani nel libro Asia.

    1 novembre 2011 at 11:24 Rispondi
  • naty

    Ciao Gaia, pur essendo stato un viaggio organizzato,ricordo alcuni aspetti molto lontani dall’attaule modernità tecnologica e industriale , nei miei ricordi ci sono le strade con centinaia di ciclisti…formavano un onda dal quale tu pedone dovevi stare attento poichè , se ti investivano sarebbe stato un guaio per tanti..La ginnastica nei giardini con anziani e giovani ,i bambini rasati a zero..per motivi igienici,le risaie,i villaggi contadini, i massaggiatori fuori dagli alberghi , i bastoncini al posto delle posate un aspetto banale ..ma ti assicuro che le prime volte era un disagio..concludo per non carpire spazio alla nostra Fili..dicendoti che al ritorno ..ho letto diversi libri per capire meglio questo grande paese.. ciao Naty

    1 novembre 2011 at 15:58 Rispondi
  • Friv 10 Games

    You actually make it appear so easy along with your presentation however I in finding this topic to be really
    something which I believe I might by no means understand. It kind of feels too complex and extremely broad for me.
    I’m taking a look forward on your next publish, I’ll attempt
    to get the dangle of it!

    16 giugno 2014 at 13:08 Rispondi

Leave a Comment